Il corso “ad indirizzo musicale” è organizzato tenendo conto del Piano dell’Offerta Formativa (P.O.F.) della Scuola e degli ordinamenti vigenti in materia di insegnamento dello strumento musicale nella scuola secondaria di I° grado.

L'insegnamento strumentale costituisce integrazione interdisciplinare ed arricchimento dell'insegnamento obbligatorio dell'educazione musicale nel più ampio quadro delle finalità della secondaria di I grado e del progetto complessivo di formazione della persona. Sviluppare l'insegnamento musicale significa fornire agli alunni, destinati a crescere in un mondo fortemente segnato dalla presenza della musica come veicolo di comunicazione, spesso soltanto subita, una maggiore capacità di lettura attiva e critica del reale, una ulteriore possibilità di conoscenza, espressione e coscienza, razionale ed emotiva, di sé.

Obiettivo del corso triennale, quindi, una volta fornita una completa e consapevole alfabetizzazione musicale, sono alcuni traguardi essenziali che dovranno essere da tutti raggiunti. Il rispetto delle finalità generali di carattere orientativo della scuola media non esclude la valorizzazione delle eccellenze.

Il Corso ad indirizzo musicale è opzionale, e la volontà di frequentarlo è espressa di norma dalle famiglie all’atto dell’iscrizione alla classe prima.

Una volta scelto ed assegnato dalla Scuola, lo Strumento musicale è materia curricolare, ha la durata di tre anni ed è parte integrante del piano di studio dello studente nonché materia degli Esami di Stato al termine del primo ciclo d’istruzione. Si accede al Corso di Strumento musicale dopo aver sostenuto un test orientativo-attitudinale. Non occorre saper suonare uno strumento.

Tramite il risultato della prova attitudinale e la preferenza indicata dall’alunno, i docenti di strumento musicale provvederanno a formare le classi. Gli alunni ammessi al Corso ad Indirizzo Musicale effettueranno nell’ambito dell’attività curriculare, oltre alle 2 ore settimanali destinate all’insegnamento dell’Educazione Musicale, 2 rientri settimanali per svolgere le lezioni di strumento individuale, di teoria, di lettura della musica e di pratica orchestrale. Le lezioni sono singole (strumento), per piccoli gruppi (teoria e lettura) e per gruppi strumentali o orchestra (musica d’insieme). Nel corso dell'anno scolastico gli alunni si esibiranno in saggi pubblici e concerti sia come solisti, sia in piccoli o grandi gruppi. Gli appuntamenti potrebbero essere: i saggi di classe; le varie manifestazioni e ricorrenze; i concerti per le festività; la partecipazione a concorsi e rassegne; i concerti di fine anno scolastico, ecc.. Praticamente in tutto e per tutto, quindi, una scuola di musica annessa al normale corso di Scuola Secondaria di I grado, col vantaggio di avere tutto ciò gratuitamente in luogo ed evitando dispendiose frequenze presso scuole private.

Nel nostro Istituto si studiano otto strumenti: PIANOFORTE - CHITARRA - PERCUSSIONI - FISARMONICA - SASSOFONO - TROMBA - CLARINETTO - FLAUTO TRAVERSO

I Docenti di Strumenti sono Maestri qualificati con Diplomi conseguiti presso i Conservatori di Musica Statali e con lunghissima esperienza di docenza nello strumento.

Per l'anno scolastico 2016 - 2017 i Maestri di strumento sono:

Mery Vaiana Francesco Caradonna Pietro Adragna Natale Gulotta
M° Pianoforte M° Sassofono M° Fisarmonica M° Flauto Traverso
Anna Gandolfo Giuseppe Campisi Calogero Gulino Oreste Muratore
M° Tromba M° Percussioni M° Clarinetto M° Chitarra

 

Vai all'inizio della pagina